Il mental coach allena la mente, niente di più e niente di meno. - Blog - Mental coaching in sport, business and health care

Fausto Donadelli

mental coaching in sport, business and health care

Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental coaching Lugano
Vai ai contenuti
Mental Coach
Mental Coaching Lugano

Il mental coach allena la mente, niente di più e niente di meno.

Mental coaching in sport, business and health care
Pubblicato da in Mental Coaching per lo sport ·
Tags: mentalcoachsportprofessionistaallenatorementefaustodonadelli


"Vediamo di capirci bene:

il mental coach allena la mente, niente di più e niente di meno.

Perché le prestazioni di un atleta sono determinate da quattro componenti: preparazione atletica, preparazione tattica, preparazione tecnica e preparazione mentale.

Alla preparazione atletica ci pensano i preparatori atletici, coadiuvati da medici e nutrizionisti; la preparazione tattica e tecnica spetta all’allenatore, al viceallenatore e all’allenatore dei portieri.

A questo punto rimane ancora un tassello: la preparazione mentale.

Chi se ne occupa?

Qualcuno potrebbe pensare “L’allenatore?”

Impossibile, per vari motivi: innanzitutto è raro che un allenatore abbia le competenze necessarie a svolgere un lavoro di supporto mentale, inoltre spesso ha a che fare con oltre venti elementi e il suo tempo è cannibalizzato da moduli, gestione delle risorse, studio degli avversari e scelte di formazione.

La cosa curiosa è che tutti parlano dell’importanza dell’aspetto mentale (quante volte anche quest’anno si sono sentite frasi come: “ci vuole più forza mentale”, “avesse avuto un’altra testa chissà dove sarebbe arrivato”, “non ha la mentalità vincente”), eppure anche le principali società professionistiche sono ben lungi dall’attribuirgli la giusta importanza.

E allora si finisce a parlare di “testa” con superficialità, con frasi fatte, come se la testa fosse un oggetto inanimato su cui appoggiare il cappello.

Ma non è così!

È la mente il centro di tutto.

Senza la giusta “solidità” in grado di garantire performance e rendimento, anche l’atleta più dotato tecnicamente e fisicamente è destinato a esprimere solo una parte del suo potenziale, mettendo a rischio la propria carriera.

Perché per diventare un professionista con la P maiuscola devono funzionare all’unisono corpo e mente.
E, che tu ci creda o no, è la mente che comanda...

Ecco perché avvalersi di un professionista capace di insegnarti come gestire al meglio le risorse durante la stagione, prima e dopo le gare, nelle fasi di recupero da un infortunio, nei momenti positivi come in quelli negativi, può fare la differenza.”

(Fausto Donadelli)



Mental coaching in sport, business and health care | Lugano | Canton Ticino | Swiss

Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coaching Lugano
Mental Coach Lugano
Torna ai contenuti