Autofascinazione ed Autoipnosi - Mental coaching in sport, business and health care

Fausto Donadelli
mental coaching in sport, business and health care
hotline
Vai ai contenuti

Autofascinazione ed Autoipnosi

SVILUPPO PERSONALE > Fascinazione Ipnotica

Autofascinazione ed Autoipnosi

Chiamiamo "autofascinazione" la fascinazione ipnotica operata da soli guardandosi allo specchio.

E' un interessante esercizio di concentrazione che può essere eseguito in più fasi:

Fase 1: Davanti allo specchio, concentratevi sulla vostra immagine. Mettetevi a circa quaranta centimetri ed osservatevi dove il naso si attacca alla fronte. Fissatevi. Cercate di non battere le palpebre.

Fase 2: Davanti allo specchio, concentratevi sulla vostra immagine, ed allo stesso tempo datevi delle suggestioni mentali (vieni in avanti, indietro, il braccio si solleva etc...). Vi accorgerete che vi troverete a rispondere inconsciamente

Fase 3: Davanti allo specchio, dopo i due esercizi precedenti, datevi delle suggestioni positive

E' importante in questa serie di esercizi adottare il tipo di voce adatto. A poco a poco capirete meglio alcune le dinamiche di fascinazione anche con le altre persone, in quanto vi renderete conto dei differenti stati attraverso i quali passate e capirete che questi stessi statipossono essere delle persone che affascinate.

La dinamica trifasica dell'autosuggestione con l'autofascinazione

Potete darvi una serie di suggerimenti mentali utilizzando la cosiddetta "dinamica trifasica"

   La prima volta datevi le suggestioni utilizzando il pronome "io"
   La seconda volta datevi le suggestioni utilizzando il pronome "tu"
   La terza volta datevi le suggestioni utilizzando il pronome "egli"

Questa serie di passaggi tra una posizione percettiva e l'altra possono rendere molto più immediato l'assorbimento delle suggestioni che vi inviate.



Donadelli Fausto: Mental coach in sport, business and health care | Lugano | Canton Ticino | Swiss

Torna ai contenuti